COSA FACCIAMO

 

CHE COSA FACCIAMO

Che tu sia un nostro socio o meno in questa pagina potrai trovare un sunto delle principali attività che svolgiamo, al fine di informare quante più persone possibile alla prevenzione del melanoma.

Ogni anno organizziamo incontri sul melanoma tra esperti e popolazione della Toscana, della Lombardia e della Emilia-Romagna e grazie a medici e insegnanti volontari, per far conoscere quali sono i fattori di rischio così da ridurre la probabilità di sviluppare un melanoma. Abbiamo informato più di mille bambini e ragazzi delle scuole di primo e secondo grado della Toscana sull’importanza di proteggere la pelle dai raggi UV.

Annualmente organizziamo corsi e convegni sul tema del melanoma e con l’aiuto di medici specialisti volontari, effettuiamo visite gratuite, di cui oltre cinquecento già effettuate negli scorsi anni.

Ci prendiamo cura dei malati, promuoviamo l’aggiornamento degli operatori sanitari, conduciamo campagne di informazione e prevenzione. Dal 2007 pubblichiamo una newsletter.

Abbiamo acquistato strumenti di diagnostica avanzata e assegnato 10 borse di studio per giovani ricercatori che hanno pubblicato importanti studi sul melanoma. Dialoghiamo con gli acconciatori di Pisa e provincia per la prevenzione del melanoma del cuoio capelluto, cercando di formare questa categoria al riconoscimento di macchie sospette in modo da indirizzare chi ne ha bisogno verso una visita di controllo.All’interno dell’aeroporto di Pisa, in diverse occasioni, abbiamo distribuito ai viaggiatori in transito verso i paesi tropicali volantini con consigli utili per esporsi al sole con sicurezza. Informiamo i malati sui loro diritti verso enti e istituzioni e forniamo consulenze sui trattamenti innovativi e sui protocolli internazionali di ricerca clinica in collaborazione con organizzazioni nazionali.Infine siamo impegnati a raccogliere fondi per continuare la nostra attività a supporto dell’informazione e la prevenzione del melanoma e per far questo organizziamo appuntamenti di varia natura, coinvolgendo sia i bambini sia gli adulti in forme diverse con attività che favoriscano l’aggregazione e quindi la condivisione della missione che da molti anni portiamo avanti.

ACM non riceve finanziamenti da parte di Industrie farmaceutiche o istituzioni pubbliche o private, ma dai suoi membri e da privati cittadini.

Come sostenerci